Skip to main content

Home / ALTO ADIGE / MONTI ALTO ADIGE

Ultimo aggiornamento: 30/11/2011

Catene e Gruppi Montuosi delle Alpi dell'Alto Adige Sued Tirol

Mappe schede e foto di tutte le montagne dell'Alto Adige.

In questa sezione potete prendere visione di tutte le principali catene montuose dell'Alto Adige.

Il paesaggio dell'Alto Adige è composto da enormi massicci montuosi con dei scintillanti ghiacciai dove tra fitte nebbie si intravedono le valli. Dai monti e dai ghiacciai, scendono abbondanti le acque che in moltissimi anni hanno solcato il territorio e scavato le montagne al punto di trasformare queste zone in meraviglie della natura.

A nord troviamo la catena alpina delle Alpi Atesine che comprende le Alpi Venoste e quelle Aurine. A sud troviamo le Alpi Retiche dell' Adamello ed Ortles. Ad est le Dolomiti di magnesio e di calcio.

Il gruppo montuoso Dorsale degli Oclini si trova a cavallo tra la provincia di Bolzano in Alto Adige e Trento in Trentino. Conosciuto come luogo escursionistico, la Dorsale degli Oclini offre agli amanti della montagna panorami senza paragoni, soprattutto grazie ai contrasti geologici trovatisi in questa parte delle Alpi.

Leggi...

Il magnifico Gruppo della Giogaia di Tessa o Texelgruppe, sul cui territorio è stato istituito il Parco Naturale Gruppo di Tessa, si trova a nord della piana di Merano. Esso, assieme al Gurgler Kamm, o Crinale di Gurgler, propriamente fa parte delle Alpi Passirie. i suoi limiti sono segnati dalla Val Senales e dalla Val di Fosse verso ovest, dalla Val Venosta a sud, dalla Val Passiria ad est e dalla val di Pfelder e dal Passo Gelato e Val di Fosse a nord.

Leggi...

Le Alpi Aurine sono un massiccio montuoso che si trova in Alto Adige nella parte confinante con l'Austria. Questo gruppo montuoso prende il nome dall'omonima valle, la Valle Aurina.

Leggi...

Le Alpi Breonie di Levante   per quel che riguarda il territorio italiano sono delimitate a sud dalla Val di Vizze, a nord dalla linea di confine con l'Austria, ad ovest dall'alta Val Isarco e dal Passo derl Brennero, ad est dal Passo di Vizze che le separa dalle Alpi Aurine. Partenda da est la Catena  comprende le Cime Croda Alta o Hohe Wand, La Gerla o Kraxentrager, la Wildseespitze o Punta del Lago Romito, la Spina del Lupo o Wolfendorn, la Flatschspitze o Cima Vallaccia, la Kalkwandstange o Cima della Stanga.  Più a sud la Huehnerspitze (Cima Gallina), la Weissspitze (Punta Bianca)  e la Cima Novale (Riedspitze) segnano la linea di demarcazione tra la Val di Vizze e l'alta Val di Isarco.

Leggi...

Le Alpi Breonie  di Ponente o Stubaier Alpen si estendono sul territorio dell'Alto Adige lungo la cresta spartiacque dal Passo del Rombo al Passo del Brennero. Questo gruppo montuoso rappresentano ambienti naturali diversi.

Leggi...

Le Alpi Passirie o  Passeier Alpen sono un gruppo montuoso delle Alpi orientali. Prendono il nome dalla Val Passiria, una laterale della Valle Venosta, e si trovano sul confine tra l'Alto Adige e l'Austria. In senso stretto  esse comprendono la catena di confine tra la Cime delle Anime ei il Passo del Rombo ( in tedesco viene chiamata Gurgler Kamm dal nome della valle  che le  delimita in Austria). In senso lato le Passirie racchiudono anche il magnifico gruppo della Giogaia di Tessa o Texelgruppe che verrà illustrato in altra pagina del sito.

Leggi...

Le Alpi Pusteresi  o Defereggen Alpen si dividono in due  grandi Gruppi. Il Riesenferner Gruppe o Vedrette di Ries  e i Monti di Villgraten che in territorio italiano  sono itentificabili nei Monti di Casies.  sono delimitate a ovest dalla Val di Tures, a nord dalla Val di Riva  o Reintal e dalla Knuttental o Val dei Dossi chiusa dal Passo di Gola (Klammljoch).

Leggi...

Il gruppo montuoso delle Alpi Sarentine sono una sottosezione delle Alpi Retiche orientali. Sono situate tra i fiumi Adige ed Isarco, a nord di Bolzano in Alto Adige. Centinaia di km di percorsi, decine di vette, numerosi rifugi e baite di ristoro, offrono a tutti gli escursionisti la possibilità di scoprire alcuni tra i luoghi più spettacolari che ci regalano le Alpi.

Leggi...

Le Alpi Retiche orientali si trovano a cavallo del confine tra l'Alto Adige e l'Austria e prendono il nome dalla Val Venosta che le contorna a sud ed ovest oppure Oetztaler Alpen, secondo la denominazione in lingua tedesca dalla Ötztal, valle tedesca che le contorna a nord-est. Si dividono in Alpi Venoste di Levante e Alpi Venoste di Ponente.

Leggi...

Tra le varie sottosezioni delle Alpi dei Tauri occidentali le Alpi della Zillertal e le Alpi Pusteresi sono sulla catena principale alpina; gli Alti Tauri e il Gruppo del Kreuzeck si staccano ad est alla Forcella del Picco ed al Passo Stalle.

Leggi...

Le Muestair Alpen   sono una sottosezione delle Alpi Venoste che a loro volta fanno parte delle Alpi Retiche  occidentali. Questo gruppo montuoso è conosciuto anche come Alpi della Val Monastero o Alpi Venoste Occidentali. Sono situate a settentrione e meridione della  Val Monastero in Alto Adige che separa i due Gruppi del Sesvenna e del Monte Cavallaccio (Piz Chavalatsch).

Leggi...

 

Questa catena di monti  che fa parte del Gruppo del Venediger  rappresenta la dorsale della sinistra orografica della Val Aurina e separa quest'ultima dalla Valle di Riva e dalla Valle dei Dossi.  I limiti di questa dorsale "italiana" sono dati ad ovest dalla Valle di Tures, a nord dalla valle Aurina e dalla Forcella del Picco, ad ovest dalle Vedrette Krimmler Kee e Althaus Kees, dalla Umballkees. A sud est dal Passo di Gola o  Klammjoch, dalla Knuttental o Valle dei Dossi e dalla Reintal o Valle di Riva.

Leggi...

Siamo nel pieno cuore delle valli ladine dell'Alto Adige. Il limite occidentale  di questo gruppo montuoso, che è compreso nel Parco Naturale di di Fanes-Sennes-Braies è costituito dalla Val Badia, da La Villa  a San Casciano e poi verso sud Est dalla Val Parola al Passo di Falzarego. Di qui la Val Tramenanzes separa le Cunturines e il contiguo Gruppo di Fanis dalle Tofane  sino a incrociare ad est la Val di Fanes.

Leggi...

Il Gruppo delle Dolomiti di Sesto si estende in Alto Adige e in Provincia di Belluno nella sua parte meridionale. Ad est sono delimitate dalla Valle di Landro che collega Dobbiaco a Misurina, a nord dalla Val Pusteria, a  sud dalle Valle Riobianco che le separa dal Gruppo del Cristallo, ad est il limite è costituito dalla Val di Sesto e dai Passo Croce di Comelico all'inizio di Val Padola.

Leggi...

Questi due gruppi dolomitici sono  separati dalla Val di Cisles e dalla Val di Roa: ad occidente le Odle ea oriente il Gruppo Puez. La Val Gardena delimita a meridione  questi massicci montuosi sino all'omonimo passo, da qui è la Val Badia ad arginare le contrafforti rocciose del Puez. A nord la Val di Funes e il dosso roccioso d Passo Poma separano il Puez dal massiccio del Putia.

Leggi...

Il gruppo Ortles Cevedale include le vette più alte della regione Trentino Alto Adige: la magnifica triade Ortles (Ortler), Gran Zebrù (Koenigspitze) e Monte Zebrù è visibile da ogni altura delle Dolomiti. I suoi confini sono a sud la Val di Sole, in Trentino, il Passo del Tonale che lo separa dal gruppo della Presanella, dalla Valtellina che lo separa dal Bernina,  ad ovest dalla Valfurva  e dal Passo di Gavia che lo separa dalla Catena Solbretta-Gavia.

Leggi...

Costituiscono il confine occidentale delle Dolomiti, ad eccezione dell'isolato Gruppo di Brenta in Trentino, sono delimitati ad ovest dalla Valle dell'Isarco; a sud la linea di separazione dal Gruppo delle Odle è costituita dalla strada che da Sant'Andrea, sopra Bressanone, risale la Val di Eores sino all'omonimo passo e da qui prosegue sino al Passo delle Erbe, ai Bagni di Antermoia e a Pieve di Marebbe.

Leggi...

 

Gruppi montuosi che fanno parte delle Oetztaler Alpen o Alpi Venoste di Levante. Sono divisi dalla lunghissima Val di Silandro che si sviluppa in direzione sud - nord. Il limite occidentale è rappresentato dalla Val di Mazia, ad oriente il confine è dato dalla Val Senales, a sud dalla  Val Venosta.  A nord è La Forcella del Santo (Bildstoeckljoch) a separare il Gruppo Saldura dalla Punta di Oberettes e dal nodo della Palla Bianca.  Queste montagne, il cui territorio è costellato di numerosi laghi,  assieme al Gruppo di Tessa  si ergono come baluardo a settentrione della parte centrale della Val Venosta

Leggi...

Questo  gruppo di montagne, composto da due dorsali parallele che si sviluppano in direzione est - sud ovest, prendono il nome dalle vette più alte che si trovano a ridosso delle cime che attorniano la Palla Bianca. La catena più settentrionale prende il nome di  Costiera della Punta di Valbennaria o Falbenairspitz. La catena meridionale prende il nome di Costiera di Cima della Rovina detta anche Cima dei Corvi o Rabemkopf.

Leggi...

Questi due complessi dolomitici sono uniti da una cresta erbosa denominata Cresta Nera. Costituiscono nel loro insieme una delle mete di maggiore richiamo per gli appassionati sia per le bellezze dei panorami che per la difficoltà degli itinerari e delle arrampicate. Si estendono tra il Passo di Costalungaa sud  e  il Passo Sella a nord  est, ad est sono delimitati dalla Valle di Fassa, a nord  dall'altipiano dello Sciliar  e dalla Val Gardena in Provincia di Bolzano in Alto Adige.

Leggi...

 

IL Gruppo del Cavallaccio, Piz Chavalatsch in idioma romancio,  rappresenta la parte meridionale delle Alpi Venoste di Levante. I suoi limiti sono dati dal Passo dello Stelvio e dalla Valle di Trafoi a sud che lo separa dal Gruppo dell'Ortles, dalla Val Venosta ad est, dalla Val Monastero a nord.

Leggi...

A differenza di altri gruppi dolomitici, il Gruppo del Sella non è caratterizzato da numerosi denti, torri e guglie: assomiglia piuttosto ad un insieme di gigantesche  fortezze con delle pareti altissime, contraddistinte da una larga cengia  a metà altezza che cinge l'intero massiccio. La cima più elevata è il Piz Boé, m.3152. E' delimitato dal Passo Sella ad ovest, dal Passo Gardena verso nord, dal Passo Campolongo e dal Passo Pordoi verso est.

Leggi...

Il Gruppo del Sesvenna è delimitato dall'Alta Val Venosta ad est, dalla Val Monastero a Sud e dalla Valle del Fiume Inn a nord ovest. In terra elvetica ha vasti ed importanti contrafforti che si originano dal Passo del Forno. La cima  più elevata è il Piz Sesvenna, m.3205, che da il nome a tutto il gruppo.. Veramente numerose le mete scialpinistiche, molte con sviluppo in territorio svizzero.

Leggi...

Questa parte delle Dolomiti sudtirolesi è situata tra le Dolomiti di Sesto ad est  separata da esse  dalla Val di Landro (da Dobbiaco a Carbonin) e il Gruppo di Fanes Cunturines ad ovest, diviso da queste dalla Val di Marebbe o  Val Tamores. Il limite settentrionale è costituito dalla Val Pusteria nell'area compresa tra S.Lorenzo di Sebato e Dobbiaco.

Leggi...

Il Massiccio dello Sciliar si trova nel Parco Naturale dello Sciliar-Catinaccio, nella zona delle Alpi di Siusi in Alto Adige. Questo gruppo montuoso è sicuramente uno dei più caratteristici delle Dolomiti. La sua forma costituisce uno dei profili più rinomati dell'Alto Adige.

Leggi...

Questa lunga catena di montagne facenti parte delle Alpi Venoste di Levante o Oetztaler Alpen  costituiscono una formidabile barriera di vette costellate di ghiacciai eterni specialmente nel versante austriaco. Molte di esse superano ampiamente i 3000 metri e costituiscono meta ambita per gli appassionati di montagna e salite sul ghiaccio. Regina indiscussa del gruppo  è la Palla Bianca o Weisskugel che con i suoi 3739 metri è la Cima più alta  del Gruppo, almeno nel versante italiano.

Leggi...

Monti di Villgraten è un gruppo montuoso che si divide tra le Alpi Pusteresi delle Dolomiti italiane e le Alpi dell'Austria. Nella parte italiana si trovano in Val Pusteria nella Provincia di Bolzano in Alto Adige. I Monti di Villgraten sono una vera e propria attrazione naturale che dal 2009 fa parte del Patrimonio Naturale dell'UNESCO.

Leggi...

 

Pur non presentando vette elevate queste montagne sono costellate di piccoli laghi e rappresentano, grazie alla fitta rete di sentieri e alle numerose malghe presenti, una forte attrattiva per gli escursionisti sia in estate che in inverno.   Grandi bacini idroelettrici come il Lafo di Fontana Bianca, Il Lago Verde e il Lago di Quaira (Arzkarsee) fanno di questi monti una grandiosa  fonte di energia idroelettrica. Purtroppo scarsa è la presenza di rifugi, la qual cosa in molti casi  obbliga a prevedere itinerari con rientro a valle. A puro titolo descrittivo si dividono qui  queste montagne in due dorsali: una a nord e una a sud della valle.

Leggi...

Con il nome di Monti di Fundres o Pfunderer Berge si definisce un vasto territorio montuoso delimitato ad ovest dalla Val d'Isarco nel tratto compreso tra Fortezza e Vipiteno, a sud dalla Val Pusteria sin quasi a Brunico, ad est questi rilievi sono lambiti da un breve tratto della Val Aurina da Lutago a Campo Tures, dalla Val di Tures da Campo verso sud. A nord il confine è meno definito: verso nord est esso è costituito grosso modo dal Passo di Neves e dalla Valle del Rio Bianco, verso nord ovest dai monti della Val di Vizze

Leggi...

Le Defereggen Alpen si dividono in due grandi gruppi: i Monti di Casies e le Vedrette di Ries o Riesenferner Gruppe. Le Vedrette di Ries sono la parte settentrionale  e occidentale delle Alpi di Defereggen, le quali si estendono per  buona parte in territorio austriaco

Leggi...