Skip to main content

Home / VALLI DEL TRENTINO

Ultimo aggiornamento: 31/08/2012

Valli e ambiti del Trentino

Per le tue vacanze in Trentino...

Scelta del luogo per un soggiorno di  vacanza in hotel e appartamenti del Trentino

In questo sito numerose sono le risorse per  raccogliere informazioni riguardo alle località turistiche e agli alberghi e hotel del Trentino.

Val di Fassa

Dal punto di vista amministrativo turistico  il territorio Trentino è diviso in 15 ambiti che rappresentano  zone geografiche omogenee sotto il profilo geografico o storico culturale.  Di seguito per le varie valli e aree turistiche  vengono indicate le principali località, i relativi alberghi ed hotel,  gli uffici di informazione turistica istituzionali (aziende per il turismo, pro Loco)  e di aggregazione privata (consorzi di commercializzazione).

VAL DI SOLE: situata a nord ovest del Trentino è percorsa dal Fiume Noce.  Dispone di  una  offerta turistica di ottimo  livello, sia per la stagione invernale con i complessi sciistici di Passo Tonale, Pejo, Folgarida-Marilleva, che per la stagione estiva  data la sua collocazione tra  il  Parco Nazionale dello  dello Stelvio e il Parco Naturale Adamello Brenta. Le principali località turistiche sono Dimaro, Folgarida,  Passo Tonale, Mezzana Marilleva e Pejo per la Val di Pejo, Rabbi per la Val di Rabbi.

VAL DI NON: è la più ampia valle del Trentino e sorge nel cuore occidentale del territorio, ed è famosa in tutta Italia per la produzione di mele del Consorzio Melinda e per il grande numero di piccoli centri abitati circondati dai frutteti che la caratterizzano. Il suo territorio ha una estensione di  596,74 kmq e si dispiega in una fascia di altitudine compresa tra i 300 m della zona della Rocchetta sino agli oltre 2.800 metri s.l.m. delle Cime Settentrionali del Brenta. La popolazione alla fine del 2006 era di 38400 abitanti.

VAL RENDENA: è circondata dai Gruppi montuosi dell'Adamello Presanella e del Gruppo di Brenta. Percorsa dal Fiume Sarca  annovera nel proprio territorio prestigiose località turistiche quali

Campiglio da Nambino

Madonna di Campiglio e Pinzolo. Di particolare interesse naturalistico la visita alla Val di Genova.Il suo territorio è quasi completamente inserito nel Parco Naturale Adamello Brenta.

VALLI GIUDICARIE: sono racchiuse in un vasto territorio collinare che comprende le aree del Banale del Lomaso del Bleggio, la busa di Tione sino a Breguzzo. Dal punto di vista turistico l'offerta principale è costituita dalle Terme di Comano con i paesi del Banale che sorgono alle pendici delle Dolomiti di Brenta, la  propaggine occidentale  di Tione e Breguzzo si addentra nelle elevazioni dell'Adamello. Elevazioni isolate e per questo molto panoramiche sono il Misone e il Casale. Il Sarca e i suoi numerosi affluenti caratterizza l'idrografia di queste ubertose vallate.

ALTOPIANO DELLA PAGANELLA - LAGO DI MOLVENO: situato tra il Gruppo di Brenta e il massiccio della Paganella. Di grande tradizione turistica la località di Molveno grazie al suo magnifico Lago, assai rinomata Andalo soprattutto per il complesso sciistico della Paganella che si estende anche sul versante di Fai della Paganella. Dispone di strutture turistiche di rilievo soprattutto dal punto di vista  degli impianti sportivi.

Lago e Castel Toblino

VALLE DEI LAGHI, TRENTO E MONTE BONDONE: oltre al capoluogo della Provincia, Trento, e alla sua montagna, il Bondone, questo territorio comprende la Valle di Laghi che si distende da est a ovest  tra i massicci del Bondone e della Paganella. Prende il nome dalla presenza di numerosi laghi quali il Lago di Lamar, il lago d Lagolo, il Lago di Terlago, il Lago di Cavedine. Verso la piana del Sarca completano l'elenco i Laghi di Santa Massenza e di Castel Toblino.

LAGO DI GARDA TRENTINO E BASSO SARCA: principali località turistiche, di ottima fama, Riva del Garda, Torbole ed Arco.

ROVERETO, VALLAGARINA, BRENTONICO VALLARSA: la parte sud-orientale del Trentino è caratterizzata dalla presenza della piana dell'Adige con i vigneti della Vallagarina, costellata di numerose

testimonianze storiche con i castelli medievali di Beseno, Rovereto e Chizzola d'Ala   e Sabbionara di  Avio. Sulle alture del Pasubio Carega e dell'Altissimo Baldo di rilievo la presenza di fortificazioni e sentieri legati al primo conflitto mondiale. Oltre a Rovereto buona ricettività turistica è presente a Brentonico

VAL DI LEDRO E VALLE DEL CHIESE: sono situate nel settore sud-occidentale del Trentino. La valle  e l'Alpe di Ledro con l'omonimo Lago divide la Valle del Chiese dal Bacino del Garda.  Le località turisticamente più conosciute sono situate sulle rive del Lago di Ledro: Pieve e Molina di Ledro. L'ufficio informazione principale  per la Val di Ledro è il Consorzio Pro Loco Valle di Ledro, per la Valle del Chiese rivolgersi al Consorzio Turistico Val del Chiese.

ALTIPIANO DI FOLGARIA LAVARONE LUSERNA: situati nel Trentino orientale tra la valle dell'Adige l'Altipiano di Asiago ad est, il Gruppo del Pasubio a sud e la Vigolana a nord. Vantano una rinomata tradizione turistica sia estiva che invernale. La località principale è Folgaria che si compone di diverse frazioni, Lavarone  ha una vocazione maggiormente estiva per la presenza dell'omonimo lago.

VALSUGANA e TESINO: situata tra la Vigolana e la catena del Lagorai questa vasta zona del Trentino orientale comprende le aree turistiche dei laghi di Levico e di Caldonazzo, la Valle dei Mocheni, la parte meridionale della catena del Lagorai, il Gruppo Rava-Cima d'Asta e  le colline del Tesino.  Il centro più popoloso   è Pergine seguito da Borgo Valsugana.

ALTIPIANO  DI PINE' E VALLE DI CEMBRA: Situato nel Trentino orientale tra la piana dell'Adige e la Valle di Fiemme e la Val dei Mocheni. Oltre al turismo il settore economico trainante è costituito dalla estrazione del porfido. Baselga di Pinè con i laghi delle Piazze  e della Serraia è il centro turistico più conosciuto.

Lago di Molveno

VALLE DEL PRIMIERO,  SAN MARTINO DI CASTROZZA, ALTOPIANO DEL VANOI: segna il confine tra il Trentino e la Provincia di Belluno. E' caratterizzata dalla presenza del bellissimo gruppo dolomitico delle Pale di San Martino al quale fanno da degne comparse i Gruppi Cimonega e le Vette. Oltre al complesso dei comuni del Primiero (Transacqua, Mezzano, Imer, Fiera, Siror) degno di menzione è il centro di San Martino di Castrozza, località turistica alpina dalle nobili tradizioni.

VALLE DI FIEMME:  si estende da ovest ad est a  settentrione della Val di Cembra e della Catena del Lagorai, segnando il confine con l'Alto Adige. Percorsa dal fiume Avisio  conosce un forte impulso turistico legato agli sport invernali per a presenza degli impianti del Cermis, di Pampeago e del Latemar. Particolarmente sviluppata è la pratica delle discipline nordiche delle quali il più eclatante fulcro è la Marcialonga Località principali sono Cavalese e Predazzo.

VAL DI FASSA: la valle dolomitica per eccellenza. Ha conosciuto un intenso sviluppo turistico invernale per la presenza del famoso carosello Dolomiti Superski. Anche nella bella stagione non mancano elementi di fortissimo richiamo  costituiti dai gruppi dolomitici della Marmolada, del  Catinaccio, del  Sella, del Sassolungo, del Latemar. Le località principali sono Moena e Canazei.

L'Altopiano della Paganella è situato tra il Gruppo di Brenta e il massiccio della Paganella ad una quota tra gli 800 e i 1100 metri. Di grande tradizione turistica la località di Molveno grazie al suo magnifico Lago, assai rinomata Andalo soprattutto per il complesso sciistico della Paganella che si estende anche sul versante di Fai della Paganella.

Leggi...

L'Altopiano di Folgaria è situato ad un'altitudine minima di circa 1000 metri nel Trentino orientale tra la valle dell'Adige ad ovest, l'Altopiano di Asiago ad est, il Gruppo del Pasubio a sud e la Vigolana a nord. Le tre località, in primis Folgaria e Lavarone, assai meno Luserna, vantano una rinomata tradizione turistica sia estiva che invernale.

Leggi...

Nell'area del Garda Trentino e del Basso Sarca, tra le principali località turistiche degne di nota sono Riva del Garda, Nago-Torbole ed Arco.  Quest'area del Trentino Sud - Occidentale è caratterizzata dal corso inferiore del Fiume Sarca e comprende anche le località di Pietramurata, Dro e Drena.

Leggi...

L'ambito territoriale dell'Altopiano di Pinè e della Valle di Cembra è situato nel Trentino orientale tra la piana dell'Adige e la Valle di Fiemme e la Val dei Mocheni sopra a Pergine. Oltre al turismo il settore economico trainante è costituito dalla estrazione del porfido.

Leggi...

La Valle di Primiero segna il confine tra il Trentino e la Provincia di Belluno, il territorio ha una estensione di circa 413 kmq. E' caratterizzata dalla presenza del bellissimo gruppo dolomitico delle Pale di San Martino al quale fanno da degne comparse a sud est i Gruppi Cimonega e le Vette,  ad ovest le estreme propaggini del Lagorai con i Gruppi Colbricon e  Cavallazza.

Leggi...

La  parte sud-orientale del Trentino è caratterizzata dalla presenza della piana dell'Adige con i vigneti della Vallagarina, costellata di numerose testimonianze storiche con i castelli medievali di Beseno, Rovereto e Chizzola d'Ala e Sabbionara di Avio.

Leggi...

Oltre al capoluogo della Provincia, Trento, e alla sua montagna, il Monte Bondone, questo territorio comprende la Valle di Laghi che si distende da est a ovest  tra i massicci del Bondone e della Paganella.

Leggi...

La Val Rendena si estende dai circa 550 metri di Villa Rendena agli oltre 3.300 dei ghiacciai dell'Adamello. E' percorsa dal Fiume Sarca  ed  annovera nel proprio territorio prestigiose località turistiche quali Madonna di Campiglio e Pinzolo particolarmente vocate, specie la prima, come meta turistica invernale molto mondana.

Leggi...

La Val di Fassa è la valle dolomitica per eccellenza, nella quale si parla l'idioma ladino. Il suo territorio si estende per 318 Kmq  dai 1.180 metri di Moena agli oltre 3.000 delle vette dolomitiche.

Leggi...

La Val di Fiemme si estende da ovest ad est a settentrione della Val di Cembra e della Catena del Lagorai, segnando il confine con l'Alto Adige. Il territorio della Val di Fiemme  ha una superficie di 415 kmq  ed è compreso in una fascia di altitudine che varia dai circa 800 metri del fondovalle agli oltre 2500  delle vette circostanti.

Leggi...

La Val di Non è la più ampia valle del Trentino e sorge nel cuore occidentale del territorio, ed è famosa in tutta Italia per la produzione di mele del Consorzio Melinda e per il grande numero di piccoli centri abitati circondati dai frutteti che la caratterizzano

Leggi...

La Val di Sole è situata a nord ovest del Trentino tra il Parco Naturale Adamello Brenta ed il Parco Nazionale dello Stelvio. E' percorsa dal Fiume Noce sul quale sono attivi diversi percorsi di attività fluviali, come canoa, kayak e rafting.

Leggi...

Le Valli Giudicarie sono racchiuse in un vasto territorio collinare a vocazione spiccatamente agricola che comprende le aree delle Terme di ComanoBanale del Lomaso del Bleggio, la busa di Tione sino a Breguzzo.

Leggi...

La Valle di Ledro e la Valle del Chiese sono situate nel settore sud-occidentale del Trentino. La valle e l'Alpe di Ledro con l'omonimo Lago divide la Valle del Chiese dal Bacino del Garda.  Le località turisticamente più conosciute sono situate sulle rive del Lago di Ledro. In Valle di Chiese si segnalano Roncone con il suo piccolo lago e Storo con le sue frazioni  in riva al magnifico Lago d'Idro.

Leggi...

L'area è situata tra la Vigolana e la catena del Lagorai Cima d'Asta questa vasta zona del Trentino orientale che confina con le provincie venete di Belluno e di Vicenza, comprende le aree turistiche dei Laghi di Levico e di Caldonazzo, la Valle dei Mocheni, la parte meridionale della catena del Lagorai.

Leggi...