Skip to main content

Home / NUTRIZIONE / Principi di sana alimentazione

Ultimo aggiornamento: 06/07/2010

Principi di sana alimentazione

La Piramide Alimentare

Un'alimentazione razionale ottimale dovrebbe garantire il massimo rendimento biologico e prevenire sovraccarichi o carenze metaboliche. Dovrebbe inoltre rispettare la cosiddetta PIRAMIDE ALIMENTARE, e cioè la giusta proporzione fra i vari cibi rispetto alle necessità del nostro organismo.

 

Piramide Alimentare

 

Il nostro corpo è composto da vari organi, muscoli, struttura ossea, ecc... Attraverso una serie di circuiti come vene, arterie e vasi linfatici le sostanze necessarie vengono portate a tutte le cellule che compongono i singoli organi, ad ogni singolo centimetro del nostro corpo. Nell’alimentazione noi cerchiamo quello di cui hanno bisogno le nostre cellule. Attraverso due straordinari complessi, la DIGESTIONE e l’ASSORBIMENTO, il cibo assunto con l’alimentazione viene digerito, cioè scomposto in frammenti molecolari perché vengano assorbiti, immagazzinati ed utilizzati nelle varie reazioni biosintetiche. Accade molto di frequente, purtroppo, che quello che noi introduciamo con l’alimentazione non garantisca l'apporto di tutti i micronutrienti necessari e ne fornisca in eccesso di quelli da limitare o dannosi. Questo accade sia per l'impoverimento di alcuni alimenti, sia per la nostra poca attenzione a COSA mangiamo, sia perché mangiamo TROPPO o TROPPO POCO, sia perché la nostra scorretta alimentazione ha causato una DIMINUZIONE DELL’ASSORBIMENTO.

RISULTATO: alle cellule del nostro organismo arriva meno di quello che dovrebbe, con conseguenti squilibri e carenze che spesso scopriamo quando compare qualche disturbo. Dando al nostro corpo una sana, completa e corretta nutrizione, molti di questi problemi in possono essere evitati.  Quando il nostro organismo riceve TUTTO quello di cui necessita (e che gli consente di funzionare al meglio) è come una macchina perfetta: ha meno possibilità di guastarsi!

Muoversi con costanza fa bene all'organismo! Un salutare esercizio fisico dovrebbe essere parte importante nella ricerca del nostro benessere.

Camminare in montagna...

L'attività sportiva all'aria aperta in montagna è un vero toccasa per tutti, dai bambini agli anziani. Quando parliamo di camminare, intendiamo un'attività aerobica, ovvero di uno sforzo muscolare a regime costante, protratto nel tempo che include attività come la corsa leggera, lil nordic walking, la camminata veloce, esercizi di aerobica. Questi esercizi giovano al cuore ed al sistema cardiovascolare, alleviano stress e tensione.

L'escursionismo in alta quota, inteso come alpinismo, può considerarsi a buona ragione anche un'attività anaerobica, in quanto prevede un'intensa attività fisica svolta a sviluppare la muscolatura con esercizi di resistenza, soprattutto con scalate su pendii rocciosi. La muscolatura che si sviluppa contribuisce a proteggere le ossa, una funzione particolarmente importante per le donne.

Svolgere regolarmente attività fisica aumenta il potere dei muscoli. L'esercizio fisico sviluppa la massa muscolare e l'aumento della massa muscolare fa bruciare più calorie anche quando non si svolge attività motoria. Infatti ogni Kg di massa magra brucia 28 calorie al giorno, ogni chilo di tessuto adiposo circa 4 al giorno. Il ritmo al quale l'organismo a riposo brucia le calorie viene chiamato metabolismo basale.

Aumentando il metabolismo attraverso l'attività fisica all'aria aperta in montagna, si agevola il processo della perdita o mantenimento del peso. L'esercizio fisico sviluppa la massa magra e l'assunzione di proteine può contribuire allo sviluppo della massa magra: senza una adeguato apporto proteico, il corpo è costretto a togliere le proteine a muscoli ed organi L' integrazione alimentare andrebbe sempre accompagnata da una più responsabile scelta nella nostra alimentazione abituale, soprattutto se parliamo di sportivi agonisti, che vanno incontro più velocemente ad ossidazione cellulare, causa dello sforzo fisico a cui sono sottoposti.

Consigli alimentari utili

Il nostro imperativo è: NUTRIRSI BENE, PER SENTIRSI MEGLIO! Questo consente al nostro corpo di avere la giusta energia per attività all'aria aperta in montagna. Per farlo, dobbiamo essere in grado di agire su con alcune buone abitudini per la nostra salute:

1. iniziare la giornata con una colazione sana ed equilibrata 

2. integrare la nostra alimentazione con i giusti nutrienti

3. bere 1 lt di acqua al giorno per ogni 25 kg del nostro peso(in media 3 lt al giorno!)

4. fare il giusto esercizio fisico con costanza (30 min. 3-5 volte alla settimana)

Con queste utili indicazioni possiamo ottenere un miglioramento del benessere fisico, psicologico e sociale ed avere molta più energia. Queste buone abitudini frenano lo stress ossidativo, che provoca l'invecchiamento delle nostre cellule. Ogni giorno possiamo intervenire grazie alla migliore nutrizione, mediante la giusta integrazione alimentare. Ora siete pronti per affrontare un'attività outdoor in montagna. Partite ben preparati fisicamente se avete intenzione di svolgere escursioni in alta quota, non improvvisate MAI!!

Per saperne di più sui principi di una colazione sana ed equilibrata scrivi al nostro esperto: nutritibene@gmail.com