Skip to main content

Home / SCIALPINISMO / Dreifingerspitze, Punta Tre Dita

Ultimo aggiornamento: 20/02/2013

Dreifingerspitze, Punta Tre Dita

Escursione scialpinistica di media difficoltà e impegno fisico.

Itinerario  scialpinistico  o con racchette da neve   di media  difficoltà, dislivello attorno ai 1200 metri con una breve risalita.  La prima parte del percorso è in comune con quella del Col Valacia (Flatschspitze) sino alla Lapadurscharte, poi si gira a destra  iniziando a risalire la  comoda dorsale orientale della Punta Tre dita. Itinerario che abbisogna di neve assestata.

Itinerario:   Si parcheggia nelle vicinanze dell'albergo. Si prende una forestale che segue il torrente, segnavia 32. Dopo circa 30 minuti di mulattiera comoda e poco pendente il tracciato inizia ad inerpicarsi e a risalire un ripido tratto di fitto bosco. Salendo, il bosco inizia a diradarsi e si lascia sulla destra, a volte senza notarlo, un baito denominato Jaegerhuette. Si prosegue ora per un vallone (Slapadures) sempre in direzione nord. L'ultimo tratto prima della forcella Lapadurscharte è assai ripido. Giunti alla forcella il panorama si amplia in modo spettacolare sulle Dolomiti di Senes, di fronte a noi, sulla Valle di Anterselva e le vedrette di Ries. Andando a sinistra si raggiungerebbe abbastanza agevolmente la facile cima del Col Valacia o Flatschkofel. Si punta  invece sulla destra, dapprima in direzione ovest e dopo un breve tratto si gira  ancora a destra in direzione nord, puntando sulla lunga dorsale della Dreifingerspitze detta anche Col Alc, m.2479. Una volta sulla dorsale giriamo tutto a sinistra, ovest, perdendo ad un certo punto circa 30 metri di quota. Continuando in costante direzione ovest puntiamo alla visibile croce di vetta della Punta Tre dita. I più volenterosi potrebbero continuare per la dorsale, perdere circa 150 metri di quota e  risalire sino a quota 2507 per guadagnare l'aerea cima del Piz da Peres.

Discesa: lungo l'itinerario di salita.

Percorso Stradale:  Da Bressanone, uscita autostradale si prende  la statale della Val Puisteria sino a Valdaora. Qui si gira a destra per Valdaora di Mezzo  e il Passo della Furcia. In prossimità degli impianti di risalita si gira a sinistra per Bad Bergfall.  Circa  44 Km dall’uscita autostradale. Vedi mappa.

Bad Bergfall, parcheggio e partenza

Forestale lungo il torrente

Risalita ripido bosco sino a quota 1850

verso la Lapadurscharte

Il vallone di Risalita dalla Lapadurscharte

Dati  salienti itinerario:

Destinazione: Dreifingerspitze, Punta Tre Dita
Valle principale: Val Pusteria
Gruppo Montuoso: Gruppo dei Colli Alti
Paese di partenza: Bagni di Pervalle, Bad Bergfall.
località di parcheggio: Vicinanza albergo Bagni di Pervalle.
condizioni viabilità accesso: normalmente percorribile. 
condizioni di parcheggio: sufficienti, ma pertinenza dell’albergo.
quota partenza: 1320 metri circa
quota arrivo: 2479 m.
dislivello salita: 1200 metri circa.
dislivello discesa: 1200 m.
quota massima: m.2479
esposizione prevalente: nord, est  
tempo medio di salita: 3,30 ore.
difficoltà sciistiche: MS (BS nel tratto ripido di bosco)
difficoltà alpinistiche: assenti.
attrezzatura  necessaria normale attrezzatura sci alpinismo 
periodo effettuazione Dicembre – aprile
adatto a ciaspole ? si
varianti in discesa: -
Cartine: Kompass. Foglio 046. Brunico – Plan de corones. 1/25000.
info turistiche: Associazione Turistica Valdaora.  Tel 0474 496277
meteo e valanghe: Meteo Bolzano    Meteotrentino. Aineva
   
punti appoggio intermedi: -

Note: la mappa tracciata è del tutto indicativa. Saranno le condizioni del terreno e della neve a consigliare dopo le opportune valutazioni la via migliore da seguire. Si prega di segnalare imperfezioni ed errori al seguente indirizzo: info@veramontagna.it

Scala di difficoltà:
 MS: Medio sciatore, BS: buon sciatore, OS: ottimo sciatore;MSA: medio sciatore alpinista. Presuppone il superamento di pendii non troppo scoscesi e le difficoltà alpinistiche contenute
 BSA: le pendenze sono maggiori, possono arrivare ai 30°-35°su pendii a volte esposti, talvolta  può essere necessario l'uso di corda piccozza ramponi per attraversare ghiacciai, canalini o creste esposte.
 OSA: accentuazione delle pendenze sino ai 40°, 45°, difficoltà alpinistiche sostenute.

Risalita in diagonale crinale nord

Lapadurscharte e Plan de Corones

Verso Col Paracia e Val Fojedoera

Lungo la facile dorsale nord

panorama verso Colli Alti

Punta Tre Dita, parte finale

Veduta verso est da Dreifingerspitze




Visualizza Dreifingerspitze in una mappa di

Meteo